Antos GDC Torino – Legame naturale shop

Prima che si dia addito a dubbi: no, Antos non mi paga nè è a conoscenza del fatto che mi stia rendendo quasi monotematica.

L’azienda piemontese è famosa per una social media strategy un po’ sopra le righe (credo che stiano ancora commentando il post di San Valentino su Facebook in cui si invitava le utenti a non piangere sul latte versato in caso di brufolo dell’ultimo minuto), per cui ha scelto di fare una campagna promozionale decisamente insolita.

Sul loro e-commerce è presente una sezione GDC, che sta per “giornata dei campioncini”. Ogni giornata è fatta in una bioprofumeria sparsa per lo stivale, e per aderire è sufficiente inserire nel carrello l’oggetto corrispondente alla giornata interessata. Si può chiudere l’ordine (completamente gratuito) e aspettare la mail di conferma. Nel giorno selezionato ci si reca alla bioprofumeria scelta mostrando la mail (sia in formato digitale che cartaceo) e si riceverà un pacchettino con 8 campioncini misti,  ma fate attenzione che non tutti sono monodose! 5ml di crema giorno messi in una volta sola non sono esattamente la singola dose consigliata, per fare un esempio.

Oltre ai campioncini si riceverà un piccolo omaggio, nel caso di Torino è stata la crema mani al ylang ylang da 35ml facente parte del lotto destinato al mercato giapponese e quindi in edizione limitata.

La bioprofumeria Legame Naturale Shop ha ospitato la GDC sotto la mole il 2 aprile, così dopo averne sentito tanto parlare ho colto l’occasione per sbirciare. Innanzitutto si riesce a rompere il trend torinese di aprire bioprofumerie in pieno centro, che sarà sì comodo per chi prende i mezzi ma per chi si muove in auto rischia di diventare un calvario. Legame Naturale si trova in via Ormea 117 a due passi dalla metro Dante, per cui salviamo capra e cavoli.

Le vetrine ben arredate lasciano già trapelare molti dei marchi in vendita, tra cui Cattier, So’Bio Etic, Nabla, Purobio e le (quasi) Km0 Neve Cosmetics e Antos. L’esposizione è vasta ma molto chiara, e non mancano le minitaglie per poter provare qualcosa senza passare dalla full size.

I pagamenti elettronici sono accettati dai 10€ in su, vedete voi se è un pro o un contro 😉

Riepilogo qui i prossimi appuntamenti, che non mi perderei se dovessero riproporlo da queste parti.

21 maggio 2016:

  • Easyncool a Pomigliano d’Arco, via F. Terracciano 107

18 giugno 2016:

  • La Bottega di Alselide ad Avellino, corso Europa 178
  • Simbiosi a Chiavari, via Piacenza 64
  • Thymiama a Milano, via Emanuele Filiberto 4
  • Saicosatispalmi a Pescara, via Vasco de Gama 21/23
  • Naturalmente Buoni e Belli a Roma, largo della primavera 14

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *